Smart Contracts: cosa sono e a cosa servono

Smart Contracts cosa sono e a cosa servono - Cripto Academy

Per capire cosa sono gli Smart Contracts (“contratti intelligenti”) nella blockchain e a cosa servono dobbiamo prima ricordare la differenza tra sistemi centralizzati e sistemi decentralizzati.

Si tratta di una nozione che è necessario avere come background di conoscenza quando si parla di criptovalute.

Partiamo da una definizione:

Gli smart contracts sono protocolli informatici che facilitano, verificano, o fanno rispettare, la negoziazione o l’esecuzione di un contratto, permettendo talvolta la parziale o la totale esclusione di una clausola contrattuale.

Gli smart contract, di solito, hanno anche un’interfaccia utente e spesso simulano la logica delle clausole contrattuali.

da Wikipedia

In un sistema tradizionale centralizzato, le diverse parti che devono effettuare una transazione devono necessariamente richiedere l’intervento di una terza parte. Banche, notai, avvocati o agenzie statali o governative forniscono servizio di deposito in garanzia per avere la certezza che tutte le parti rispettino i loro obblighi contrattuali.

In un sistema decentralizzato, invece, la convalida di una operazione è delegata a tutti i peer della rete.

Il cosiddetto “contratto intelligente” consiste proprio in questa specifica funzionalità della blockchain.

Cosa sono gli Smart Contracts in parole semplici?

Prima di andare avanti: se vuoi iniziare a tenere d’occhio l’andamento dei prezzi di alcune criptovalute e a capire alcuni grafici tecnici semplici ma fondamentali per interpretare se si muoveranno al rialzo o al ribasso, ti consigliamo di visitare la Piattaforma on-line gratuita BTCSentinel.com che fa parte di Cripto Academy.

Su BTCSentinel.com puoi:
  • seguire in tempo reale l’andamento delle criptovalute
  • vedere i grafici più importanti di Analisi Tecnica spiegati in linea valore per valore
  • impostare Price Alert personalizzati per essere avvertito in tempo reale al raggiungimento dei tuoi target
  • disporre di un Virtual Wallet che ti consente di simulare un portafoglio di criptovalute per testare le tue idee e strategie.

Gli smart contracts sono, in sostanza, programmi informatici basati su blockchain programmati per eseguire automaticamente determinate operazioni predefinite quando tutte le parti avranno rispettato pienamente i loro obblighi contrattuali.

La blockchain elimina, così, la necessità di servizi di terze parti a fini di garanzia.

Esempio pratico di applicazione in ambito assicurativo

Un esempio chiaro dell’applicazione degli smart contract è la polizza assicurativa fornita da Etheris, un’assicurazione decentralizzata.

Si tratta di un’assicurazione sui viaggi aerei decentralizzata, che opera su piattaforma Ethereum.

Lo smart contract interroga delle API (interfacce per la programmazione di applicazioni) per ricevere informazioni sugli orari di partenza. In caso di eventuali ritardi dei voli garantiti dalla polizza fa scattare in automatico il rimborso, senza la necessità di intervento “umano”.
La snellezza di una procedura simile, evidentemente, impatta molto positivamente sulla gestione dei rapporti tra persone e assicurazioni.

Qui sotto un altro esempio di schema di “contratto intelligente” applicato alle polizze assicurative domestiche:

Smart contract esempio pratico di applicazione in ambito assicurativo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Post